Il Palazzo dell'Appannaggio e la sua Corte

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA 
IL PALAZZO DELL’APPANNAGGIO E LA SUA CORTE
Luoghi della memoria jesina dalle origini seicentesche al secolo XX

Nell’ambito degli eventi e delle iniziative delle Celebrazioni dei 150 anni del Liceo Classico “ Vittorio Emanuele II “ di Jesi, il 10 dicembre alle ore 17.30, nei locali dello stesso Liceo, viene inaugurata  la mostra storico documentaria  IL PALAZZO DELL’APPANNAGGIO E LA SUA CORTE Luoghi della memoria jesina dalle origini seicentesche al secolo XX   e presentata la pubblicazione relativa che permette di seguire il percorso del progetto didattico realizzato da docenti e alunni. Tale progetto ha inteso  valorizzare gli spazi dove la Nostra Scuola ha sede, indagarne le origini e individuare luoghi della memoria cittadina quali fulcri della vita non solo culturale, ma anche religiosa, politica, sociale,economica. Questa finalità emerge e si rafforza dal momento che l’inaugurazione del percorso espositivo avviene in occasione della manifestazione “ GRAN TOUR CULTURA. VIAGGIO TRA  BIBLIOTECHE, ARCHIVI E MUSEI DELLE MARCHE”  e in concomitanza con  la “ GIORNATA DELLE MARCHE” inserendosi  tra gli eventi organizzati dalla Regione Marche.

Il lavoro, programmato e coordinato da docenti, è stato svolto insieme ad alunni del Liceo Classico: oltre ricerche bibliografiche e compilazioni di didascalie, sono state effettuate ricerche per rintracciare documenti d’archivio, materiale fotografico e manufatti artistici, testimonianze preziose per il loro valore storico e per il fatto che, in molti casi, sono inediti. La mostra si caratterizza per la presenza di manufatti poco conosciuti e inediti prestati da musei e biblioteche; sarà un’occasione unica vedere  e ammirare  direttamente  alcuni pezzi , data la loro particolare provenienza.

L’esposizione e la pubblicazione hanno visto la collaborazione di un’altra scuola, la Scuola Internazionale di Comics di Jesi che si è unita nello studio dell’allestimento del percorso della mostra documentaria e ha seguito il progetto grafico di questa pubblicazione, mettendo a disposizione passione e professionalità, come avviene  già da alcuni anni in occasione dei diversi appuntamenti  culturali del Liceo Classico di Jesi.

Il percorso espositivo e la pubblicazione hanno individuato tre  nuclei fondamentali  nella vita dell’Appannaggio; per primo si evidenzia  l’origine seicentesca  e la  funzione religiosa  dell’edificio primigenio che ospitava il monastero delle Clarisse di Santa Chiara dove i laboratori religiosi femminili hanno prodotto numerosi   manufatti artistici, dai tessili  alla ceroplastica e alle statuine per il presepe fino ai lavori floreali in seta.
Segue lo studio delle trasformazioni  del palazzo dell’Appannaggio  avvenute dopo la metà dell’Ottocento e le istituzioni che vi hanno trovato sede nel Novecento: la Scuola di Avviamento Professionale  e nel 1903 il  Liceo Ginnasio della cittadina, ma  anche il Mercato dei Bozzoli,  la Croce Rossa e la Società di Pubbblica Assistenza “ Croce Bianca”, la Caserma dei Carabinieri e la Casa del Fascio.
Terzo momento rilevato è  quello degli eventi e delle manifestazioni storiche del Novecento come l’Anniversario Pergolesiano del 1936 e le Mostre della Vallesina.
Nell’ambito espositivo si potrà assistere alla proiezione della commedia “ Casina” di Plauto realizzata sul palcoscenico nel 1992 da alunni che allora frequentavano  il Liceo Classico  e, inoltre, verranno presentati reportage di visite d’istruzione   del Liceo  realizzati negli ultimi venti anni  con un raro filmato della metà degli anni ’60.
Sarà possibile vedere  in una elegante e suggestiva  successione  numerosissime fotografie reperite direttamente da ex alunni, scattate a scuola, in gita , ai pranzi di fine d’anno scolastico, alle feste tra compagni di scuola dove compaiono alunni, professori , presidi e personale della scuola  in atteggiamenti talvolta formali, ma per lo più, gioiosi e goliardici percorrendo un arco di tempo che va dagli inizi del Novecento fino all’aprirsi  del nuovo millennio. Sarà  come  sfogliare  un album   di fotografie dove  individuare  tanti giovani  alunni, ritrovare  bei volti  sorridenti, conoscere i personaggi del Liceo per ricordare la vita trascorsa in questi 150 anni.
Il progetto, patrocinato dal Comune di Jesi, dalla Provincia di Ancona e dalla Regione Marche  è stato realizzato con i contributi della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, della Provincia di Ancona, del Comune di Jesi, della Ditta Pelletterie Mancinelli di Jesi, della Center Tecnica.
Sabato 10 dicembre alle ore 17.30 presso i locali del Liceo Classico Vittorio Emanuele II di Jesi avrà luogo l’inaugurazione della Mostra e  la presentazione della Pubblicazione IL PALAZZO DELL’APPANNAGGIO E LA SUA CORTE Luoghi della memoria jesina dalle origini seicentesche al secolo XX.
La mostra resterà aperta fino al 18 febbraio 2012 dal lunedì al sabato mattina in orario scolastico e il sabato pomeriggio dalle 17.30 alle 19.30.

                                                                 A.Coltorti, V.Valletta,L.Zannini