Premiazione del concorso "Accendi la memoria"

Il Liceo Classico di Jesi ha organizzato il primo concorso sulla letteratura della Shoah, dal titolo “Accendi la memoria”, che si è concluso con la premiazione domenica 27 gennaio alle ore 18.00 presso l’Aula magna del Liceo stesso.  Si trattava di leggere un romanzo indicato per ogni livello di studi e scriverne la recensione o nel caso delle terze medie farne un disegno. L’idea è nata da alcune insegnanti e dal Dirigente scolastico prof.ssa Costantina Marchegiani che hanno pensato di unire l’invito alla lettura che svolgono sistematicamente per sollecitare la curiosità culturale e la passione per lo studio nei loro allievi, con la necessità morale di ricordare le grandi tragedie della storia, farne memoria e monito presso le giovani generazioni. Il “Giorno della memoria” è diventato così l’occasione di dare un segno forte di partecipazione e non solo una cerimonia ufficiale. La Shoah, pur nell’orrore che la contraddistingue, ha prodotto pagine di altissima letteratura che sono occasione sempre attuale d riflessione sulla storia e sulla cultura occidentali. 

Il concorso, rivolto agli Istituti comprensivi di Jesi e a tutti gli studenti del Liceo classico, delle Scienze Umane ed Economico-sociale,  ha visto la partecipazione di più di 150 alunni e conferma il ruolo del Classico come centro propulsore di cultura profondamente radicato nella città. In occasione  della Giornata della Memoria èstato  consegnato un attestato a tutti gli alunni che hanno partecipato; la premiazione è stata  anche un momento di riflessione e spettacolo. Ha partecipato infatti l’ Assessore  ai Servizi sociali dott.ssa Barbara Traversi, seguita dalla lettura e interpretazione di alcuni dei passi più significativi dei libri in concorso, ad opera di allievi del Liceo, con la regia di Gianfranco Frelli, e la musica suonata dal vivo da ex allievi sempre del Liceo.  In particolare hanno recitato: Letizia Brunacci, Chiara Gagliardini, Carolina Mancini, Sara Talacchia, al violino Monica Mengoni, al pianoforte Saverio Santoni, voce Marzia Savino, tecnico del suono e delle immagini Paolo Savino. L’Aula Magna del Liceo classico ha ospitato anche la mostra dei disegni che gli alunni delle terze medie jesine hanno realizzato per il Concorso, con l’allestimento ad opera dei prof. Massimo Melchiorri della Scuola Media Lorenzini e Patrizia Taglianini del Liceo delle Scienze Umane.  Lo spettacolo, realizzato con  il Patrocinio del Comune di Jesi e il contributo delle librerie jesine Cattolica e Incontri, ha visto la partecipazione vasta e commossa di tanti oltre ad alunni, genitori e docenti.